È SICURA LA STELLA DI NATALE?

OCCHIO A STELLA DI NATALE & CO.!

La pianta natalizia per eccellenza è velenosa oppure no?

È possibile o ragionevole sfatare il mito per cui la Stella di Natale è velenosa e pericolosa per i nostri aMici?

Ho fatto un giretto nel web, cercando di affidarmi a siti credibili e seri. Non essendo una veterinaria, una nutrizionista per gatti o un’esperta un materia, prendete quello che leggerete con le pinze e non consideratele verità scientifiche e assolute.

STELLA DI NATALE

Il suo nome scientifico è Euphorbia pulcherrima ed è conosciuta anche come Poinsettia (lo sapevate? Io no!) ed è originaria del Messico, tanto che in quelle zone cresce naturalmente e può raggiungere anche i 4 metri di altezza.

Ma veniamo a noi. Questa bellissima pianta ci fa spesso compagnia in casa durante il periodo natalizio, ma potrebbe essere pericolosa per i nostri amici pelosi, cani e gatti. 

Ci sono diverse opinioni a riguardo: qualcuno dice che è solamente fastidiosa, mentre altri affermano che può essere addirittura mortale. Io starei nel mezzo.

QUALI SONO LE PARTI VELENOSE?

Sembra che la pianta contenga un liquido color latte con euforboni, alcaloidi e triterpeni, sostanze tossiche per i nostri amici. Su quale parte della pianta contenga questo siero ci sono ancora dei dubbi; c’è chi prende in causa i rami, chi le foglie, chi il fiore. Per non sbagliare, considero la Stella di Natale pericolosa nella sua interezza.

COSA PROVOCA E QUALI SONO I SINTOMI?

La cosa che potrebbe tranquillizzare è che il gatto dovrebbe mangiare discrete quantità della pianta, sia foglie che brattee e comunque la sua ingestione e la sua  masticazione non dovrebbero essere mortali ma risolvibili. Ad ogni modo i sintomi sono a dir poco antipatici. Vediamone alcuni:

  • Irritazione nella zona oculare e congiuntivite (qualcuno parla anche di cecità, ma sarebbe da verificare la fonte);
  • Irritazione mucose dell’apparato digerente;
  • Vomito;
  • Tremore;
  • Diarrea;
  • Irritazione lingua e bocca.

Direi che questa lista mi ha convinta a lasciare la Stella di Natale sul pianerottolo.

E le altre piante natalizie?

E niente, sembra che pure l’agrifoglio e il vischio siano pericolose.

Bisogna fare moltissima attenzione soprattutto alle loro belle bacche, perché estremamente tossiche e possono quindi provocare gravissime conseguenze alla loro salute (per quanto riguarda il vischio, può anche essere fatale).

Fatte queste ricerche, ho personalmente deciso di evitare di tenerle in casa, così sto più tranquilla. E voi? Eravate a conoscenza di tutte queste insidie? Se vi va scriveteci per darci una vostra opinione e se avete avuto delle esperienze a riguardo 🙂

Un abbraccio e buone feste in sicurezza da 

-CatressEye-

(Per Natale possiamo non comprare la Stella di Natale, ma possiamo creare un bel gioco per il nostro micio! BUON NATALE DA CATRESSEYE & CO.!

Condividi